skip to Main Content
Speciale Gentleman Lega Pro

Speciale Gentleman Lega Pro

Con soddisfazione torna l’assegnazione dello speciale Gentleman Lega Pro, che l’8 maggio 2014, nella cornice del Milan Marriott Hotel, sarà assegnato per la prima volta invece che ad un calciatore al Presidente del Castel Rigone, il noto imprenditore Brunello Cucinelli.

La motivazione per cui viene assegnato: “C’è un posto dove il calcio sembra una fiaba, ma è la normalità. Il pallone è declinato sui temi del sociale, del fair play e in campo e sugli spalti ci sono “gentleman”. Il posto è Castel Rigone, frazione di 500 abitanti in provincia di Perugia, nei pressi del Trasimeno, dove in due mesi è nato il primo impianto sportivo che non prevede nessun tipo di barriera. Solo verde a separare i tifosi dai giocatori. A idearlo è stato Brunello Cucinelli, imprenditore e presidente della società umbra che milita in seconda divisione di Lega Pro.La Lega Pro ha pensato di far premiare non solo l’esempio dello stadio senza barriere, ma anche la filosofia del club umbro dove si segue un codice etico in campo e sugli spalti. Brunello Cucinelli, ne è l’ideatore e incarna i requisiti del premio Gentleman. Proprio lo stadio ha ospitato il primo derby della Lega…lità. “Da un luogo che conta 500 abitanti arriva un segnale immenso, potente e di grande valore- dichiara il Dir. Generale Francesco Ghirelli – è un segnale concreto che porta le famiglie allo stadio, con mamme e tanti bambini. E’ un esempio tangibile di rispetto delle tradizioni sportive, civili e morali che ascolta anche le esigenze delle famiglie e dei tifosi”.
Nell’edizione 2013 il vincitore del Gentleman Lega Pro fu Agnello dell’Aquila Calcio.
Nel corso della serata che intende esaltare valori positivi come la passione e il rispetto dell’avversario, verranno consegnati anche il premio per i calciatori Gentleman finalisti di Inter e Milan ma anche della serie B e serie A, scelti attraverso le preferenze arrivate sul sito www.premiogentleman.it, da Facebook e anche attraverso l’APP store gratuita Premio Fair Play.
L’evento, nato nel 1996 da un’idea di Gianfranco Fasan e Federico Aloisi, è patrocinato da CONI, FIGC, Lega Calcio serie A, serie B, Lega PRO, A.I.P.S., GLGS-USSI Lombardia, Associazione Italiana Calciatori, A.C. Milan, F.C. Internazionale, FICTS e dalla Fondazione Circolo della Stampa.

Presidenza Comitato Organizzatore – gfm@stadiosansiro.it tel. 02/89074284
Area comunicazione Lega Pro gaia.simonetti@lega-pro.com

Back To Top